7° Concorso Progetto Scuola 2019

 

La premiazione del "7° Concorso Progetto Scuola 2019" si terrà il 18 Maggio 2019 alle ore 16:00

presso la Sala Consiliare a Vigonovo di Fontanafredda.

Convocazione Assemblea Annuale 2019

 

e Relazione Morale 2019

 

A. I. D. O.

 

 

Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule

Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS)

Gruppo di Fontanafredda (PN)

Iscritta al Registro Regionale del Volontariato

della Regione Friuli Venezia Giulia 

al n . 324 Decreto N. 125 del 17/02/1997

 

==========================================

 

 

 

L’A.I.D.O Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule nasce a Bergamo nel 1973, con la missione di sensibilizzare la popolazione italiana ad acconsentire, dopo il decesso, al prelievo dei propri organi allo scopo di utilizzarli per un trapianto terapeutico, dando così la possibilità ad un’altra persona di continuare a vivere.

 

Da molti anni, tale realtà è presente anche nel Comune di Fontanafredda, dapprima come Associazione integrata al Gruppo AVIS, successivamente come Gruppo Comunale A.I.D.O. avente un proprio direttivo.

 

Infatti nel 1988 il dott. Bedin Natalino fu uno dei promotori nel voler rendere indipendente il Gruppo guidandolo per il primo triennio; in seguito la carica di presidente è stata ricoperta rispettivamente dalla Sig.ra Ileana Cristino Zuliani, la dott.ssa Denise Burigana, il dott. Muranella Andrea, sig. Fregonas Dante e dal sottoscritto.

 

Alle nostra associazione viene demandato il compito di:

 

-    sensibilizzare l’opinione pubblica al problema dei trapianti e quindi alla necessità della donazione degli organi;

 

-    svolgere una azione informativa perché si formi una diffusa cultura del dono della vita;

 

-       promuovere e rafforzare la solidarietà umana.

 

La nostra attività ha un unico obiettivo: quello di mettere le persone nella condizione di fare una scelta consapevole in merito alla possibilità di donare organi, tessuti e cellule dopo la morte.

 

Terreno fertile per seminare la solidarietà è sicuramente la scuola; è nostra consuetudine, essere presenti in modo sistematico presso le scuole elementari, medie e medie superiori del territorio, con personale medico qualificato a dibattere l’argomento. Quello nelle scuole è un lavoro difficile ed impegnativo, ma dà anche molte soddisfazioni poiché si esce con la certezza di aver seminato in maniera corretta. Come diciamo sempre ai ragazzi, il nostro obiettivo non è quello di iscriverli all’associazione, ma quello di farli riflettere e di spingerli a discutere l’argomento in famiglia e con gli amici.

 

Altro metodo efficace per andare incontro alla gente, è quello del tradizionale banchetto promozionale in piazza; c’è sempre qualcuno che non ha tempo di venire a trovarci nella nostra sede e quindi può approfittare di queste occasioni per chiedere informazioni.

 

                                                                         Edi Fadelli